GE-01 UNIVERSITÀ DEL MARE

VALORIZZAZIONE STRATEGICA 
di unità immobiliari a destinazione obsoleta
per la formazione di poli di co-living universitario ad alta redditività 

Creazione di n. 7 Quote Uni-co.live di livello Design

Redditività attesa I.R.R. Minimo 8% Massimo 14% (lordo)

Genova

Genova Foce – Piazza Rossetti

Uni-co.live oltre a essere il nome della nostra Società è anche sinonimo di un nuovo modo di vivere gli studi universitari. Al concetto di uni-co.live corrisponde uno spazio antropico concepito in maniera assolutamente innovativa e dedicata alla vita dello studente universitario. Per il progetto relativo alla presente raccolta è prevista la realizzazione di n. 7 quote Uni-co.live di livello “Design”. Ogni quota Uni-co.live di tipo Design prevede una misura fissa di spazi a uso esclusivo di metri quadri 20 e uno spazio di uso comune con altri di metri quadrati 20 per ogni studente, quindi, per un minimo di spazi comuni pari a 140 metri quadrati.
Il progetto di cui trattasi è denominato “Università del Mare“ poiché sarà a servizio del Centro del mare di Genova, vale a dire la nuova concezione transdisciplinare dell’Università genovese in cui: didattica, ricerca e terza missione, sono rivolti al tema del “mare”. Sono riunite nel Centro del mare ben otto lauree magistrali: Biologia ed ecologia marina, Design navale e nautico, Economia e management marittimo e portuale; Environmental engineering, Hydrography and oceanography, Ingegneria navale, Safety engineering for transport, logistics and production e Yacht design; oltre a cinque lauree triennali.
Il progetto d’investimento si inserisce, dunque, nel settore residenziale ad alta specializzazione dedicata agli studenti universitari fuori sede, ma non esclude la possibilità di rivolgersi anche a quelli residenti con la famiglia nella città universitaria. Per lo scopo sopra descritto è prevista la realizzazione di un polo di co-living zona “Foce” con baricentro in piazza Rossetti poiché si ritiene sia una zona tranquilla, elegante e ben posizionata strategicamente rispetto alle facoltà del Centro del Mare; oltre a essere una zona ad alto impatto evocativo, essendo posizionata proprio di fronte al mare che è il tema del progetto. Lo studio dei materiali utilizzati nella riqualificazione delle unità immobiliari prescelte per eseguire la valorizzazione strategica delle stesse sarà improntato ad avere un basso impatto ecologico e progettato in modo innovativo cercando nuove soluzioni tecnologicamente avanzate; con lo stesso criterio saranno studiati gli arredamenti e le attrezzature. Tutti gli ambienti saranno ideati con soluzioni all’avanguardia di domotica. Tutto a servizio dello studente universitario che frequenterà una delle facoltà del Centro del mare

(*) Per conoscere meglio i livelli delle quote Uni-co.live e perr avere più informazioni sugli aspetti tecnologici e funzionali dedicati si consiglia di consultare il sito della Uni-co.live (www.unicolive.it).

La Uni-co.live, per realizzare il progetto innovativo descritto, ricerca finanziamenti in modalità royalty crowdfunding, vale a dire soggetti disposti ad associarsi nel business e a credere nella nostra serietà e nella bontà del progetto sottostante.

DAL 14 DICEMBRE 2020 DALLE ORE 9,00
SINO ALL’11 FEBBRAIO 2021 ORE 18,00*

INIZIERÀ LA CAMPAGNA DI RICERCA ASSOCIATI IN PARTECIPAZIONE IN MODALITÀ ROYALTY CROWDFUNDING SINO A RAGGIUNGIMENTO DEL TARGET PREVISTO DI € 1.100.000 PER IL FINANZIAMENTO DEL PROGETTO GE-01 “UNIVERSITÀ DEL MARE” DI GENOVA

L’associato avrà una percentuale di partecipazione sull’utile dal Progetto GE-01 preventivamente determinato e corrispondente a una redditività potenziale**.
L’associato in partecipazione potrà negoziare la percentuale di partecipazione in base a due variabili: la tempestività con cui sottoscrive il contratto d’investimento e l’entità del capitale investito (minimo € 500, massimo € 100.000).
– chi prenota l’associazione con € 100.000 avrà sempre diritto al 37,18% degli utili attesi (14% di redditività) indipendentemente dalla tempestività dell’investimento;
– chi prenota l’associazione il 1* giorno della raccolta avrà diritto al 37,18% degli utili attesi (14% di redditività) indipendentemente dall’ammontare dell’investimento;
– chi prenota l’associazione con un capitale inferiore a € 100.000 e nei giorni dopo il 1° avrà diritto a una partecipazione variabile in base alla negoziazione effettuata.
Ogni investimento avrà sempre diritto a una base del 21,25% di partecipazione agli utili attesi (8% di redditività) a cui aggiungere:
– il 13,275‰ (per mille) per il numero di giorni mancanti alla chiusura (0,05% redditività);
– lo 0,0765‰ (per mille) moltiplicato per il numero di € investiti (0,000003% redditività).

(*) Salvo raggiungimento anticipato del target previsto.
(**) Gli utili indicati sono lordi e da assoggettare alla ritenuta fiscale del 26%.

BANDO DI RACCOLTA

Il soggetto interessato a investire deve, in primo luogo, decidere con quale cifra intende associarsi alla Uni-co.live sotto forma di contratto di associazione in partecipazione.
L’investitore deve negoziare prima possibile e con la cifra più alta secondo le proprie possibilità reali, in modo da poter ottenere i tassi più favorevoli previsti dal progetto d’investimento.
Si può investire min € 1.000 e max € 100.000.

Alla negoziazione si accederà premendo il tasto INVESTI NEL PROGETTO
A negoziazione avvenuta, dopo aver caricato i documenti richiesti durante la stessa, l’investitore riceverà il contratto di associazione in partecipazione con la Uni-co.live sulla PEC fornita, il quale andrà firmato digitalmente e restituito unitamente alla ricevuta contabile del pagamento di un importo – quale caparra penitenziale – pari al 5% dell’importo investito.
Alla chiusura del progetto l’investitore vedrà restituita la somma versata aumentata di una quota d’interessi variabile in base alla percentuale di partecipazione agli utili negoziata.
Dalla sottoscrizione del contratto l’investitore può recedere entro 14 giorni purché comunichi mediante PEC a: amministrazione@pec.unicolive.it, tale volontà. Entro giorni 5 da tale invio il recedente vedrà rimborsata l’intera caparra versata.
La chiusura della campagna e, quindi, la possibilità di negoziare la percentuale di partecipazione si ha alla data e ora prevista dal bando e/o al raggiungimento anticipato dell’obiettivo della raccolta.
Alla data della cessazione l’investitore sarà informato di tale favorevole chiusura e potrà esercitare il diritto di recesso entro 14 giorni oppure procedere, tramite bonifico, con il versamento del 95% dell’importo investito residuo.
In caso di recesso in questa fase la quota versata la sottoscrizione del contratto non sarà restituita poiché da ritenersi caparra penitenziale.
Il mancato versamento del 95% residuo senza aver esercitato il recesso sarà inteso come inadempienza contrattuale e come tale perseguita.
L’immobilizzo del capitale coincide con la durata prefissata dal progetto prevista in 12 mesi (un anno solare) ed è a zero spese per l’investitore. Se il progetto non si chiudesse nel tempo previsto l’investitore dovrà attendere comunque la conclusione del stesso essendo egli associato a tutti gli effetti.
L’inizio del periodo di maturazione degli interessi sarà quello in cui la Uni-co.live perverrà nella completa disponibilità di tutto il capitale versato dagli investitori.
La percentuale di partecipazione è fissata in base alla negoziazione avvenuta in fase di sottoscrizione del contratto..
La restituzione del capitale versato e il pagamento dell’interesse maturato collegato alla percentuale di partecipazione negoziata avverrà entro giorni 15 dalla fine del periodo d’investimento mediante versamento sull’IBAN fornito al momento della stessa negoziazione.

La raccolta di capitale in Royalty Crowdfunding del progetto GE-01 “Università del mare” avviene in modalità DIY legata alla società Uni-co.live Genova Srl. Si tratta di un investimento che offre una rendita variabile, a seconda della cifra investita e tempestività dell’investimento, tra l’8% e il 14% espressa, però, come diritto di partecipazione percentuale agli utili della società attesi dal progetto. Essendo un “progetto” può esistere la possibilità che il rendimento atteso non sia quello previsto e finanche – ancorché sia oggettivamente improbabile – di non percepire alcun interesse e, persino, di perdere anche tutto il capitale immobilizzato.
È pertanto necessario che ogni investitore prenda atto delle garanzie offerte:

– tutti i soci della offerente (la Uni-co-live Genova Srl) hanno adeguati requisiti di onorabilità (per la verifica è possibile fare una richiesta a mezzo PEC a: amministrazione@pec.unicolive.it dell’attestazione in autodichiarazione);
– il progetto GE-01 al quale è destinato il denaro investito è un business solido che prevede una rendita attesa tra l’8% e il 14%. I beni prodotti saranno proposti in un mercato dalla concorrenza estremamente limitata;
– la rendita attesa è calcolata su un holding period di 12 mesi così come stabilito nel business plan e nel prospetto dei tempi del progetto;
– il piano finanziario è basato su prezzi comparati ai valori immobiliari del settore residenziale ancorché il co-living abbia prezzi notevolmente più elevati;
– la società offerente (la Uni-co-live Genova Srl) possiede per il bene immobiliare individuato nel progetto GE-01 contratto di opzione che sarà immediatamente esercitata al raggiungimento dell’obiettivo della raccolta;
– la società offerente (la Uni-co-live Genova Srl) s’impegna ad acquistare il bene individuato nel progetto al raggiungimento del target e comunque entro 90 giorni da questo, salvo il caso in cui nel frattempo non l’abbia già acquistato.
Gli investitori potranno opportunamente valutare il business mediante i documenti scaricabili a lato.
Dopo la prenotazione gli investitori riceveranno tutta la documentazione dove potranno ricavare le informazioni per effettuare le opportune verifiche di garanzia. Nel caso la documentazione non fornisse tutte le garanzie necessarie l’investitore potrà esercitare il recesso secondo i tempi specificati.

Documentazione informativa

Il progetto s’inserisce nel settore residenziale specialistico per studenti universitari con la costituzione di un polo di co-living localizzato in posizione strategica rispetto a gruppi di facoltà aventi un minimo comune denominatore. Nel caso di specie: il mare.
Il co-living della Uni.co-live intende stravolgere e innovare il concetto odierno di abitazione dello studente universitario inteso come imitazione precaria della vita domestica familiare nella quale questo trova un semplice spazio provvisorio dove dormire e svolgere le funzioni domestiche e di studio in maniera esclusivamente adattiva.
Uni-co.live è un nuovo modo di vivere l’università, lo studio e le relazioni con la città. Uno spazio urbano unico dove lo studente sa di poter trovare una dimensione propria e dove tutto è finalizzato alla specifica funzione di agevolare la sua attività di studio e ricerca.
Uni-co.live non è, dunque, l’imitazione della vita domestica familiare, ma una vera e propria destinazione d’uso specifica dove non è più necessario adattare spazi e strumenti per vivere compiutamente gli anni del corso di studi, ma dove lo studente trova tutto quanto gli occorra senza dover sprecare energie. Per avere maggiori dettagli è necessario procedere con l’investimento.

Dati tecnici intervento:
N. 7 Quote di co-living (uni-co.live) insediate in un unico polo in Piazza Rossetti a Genova.
Ogni quota prevede mq 20 di proprietà individuale per studente più mq 140 di proprietà indivisa con gli altri studenti attrezzata e dotata di ecosistema di collegamento con il mondo universitario, la città e interno al polo medesimo.
Livello di qualità dell’intervento secondo la classificazione Uni-co.live: Design.
Per avere maggiori dettagli è necessario procedere con l’investimento.

CONTO ECONOMICO 2021 “UNIVERSITÀ DEL MARE” N. 7 QUOTE DI CO-LIVING

COSTI (valori arrotondati alle migliaia)
TOTALE COSTI FISSI DEL PROGETTO 20.000,00 €
TOTALE COSTI VARIABILI DI GESTIONE 322.000,00 €
IMMOBILIZZAZIONI PER PRODUZIONE TOTALE COSTI ACQUISIZIONE UNITÀ 500.000,00 €
COSTI DI VALORIZZAZIONE TOTALE COSTI DI VALORIZZAZIONE 300.000,00 €
COSTI DI ARREDAMENTO E ATTREZZAMENTO TOTALE  250.000,00 €
TOTALE COSTI 1.050.000,00 €
COSTI TOTALI GESTIONE E PRODUZIONE 1.392.000 €

RICAVI (valori arrotondati alle migliaia)
RICAVI GENERALI DA QUOTE DESIGN:
DA QUOTE IMMOBILIARI 1.490.000,00 €
DA QUOTE ARREDI E ATTREZZATURE 345.000,00 €
TOTALE RICAVI QUOTE DESIGN 1.835.000,00 €
RICAVI TOTALI 1.835.000,00 €

UTILE LORDO 443.000 €

21,25% 94.000 € pari all’8% di 1.100.000 €
37,18% 154.000 £ pari al 14% di 1.100.000 €

Per avere maggiori dettagli è necessario procedere con l’investimento.

CRONOPROOGRAMMA
I periodi di realizzazione si sovrappongono (ove possibile)

ACQUISIZIONE IMMOBILE TEMPO MAX PREVISTO MESI 1,00
PROGETTAZIONE E PRATICA SCIA TEMPO MAX PREVISTO MESI 2,00
PROGETTAZIONE ARREDI TEMPO MAX PREVISTO MESI 2,00
PROGETTAZIONE ECOSISTEMA TEMPO MAX PREVISTO MESI 2,00
OPERE EDILI TEMPO MAX PREVISTO MESI 3,00
ARREDI E ATTREZZATURE TEMPO MAX PREVISTO MESI 1,00
PRENOTAZIONI QUOTE 4,00
VENDITA QUOTE TEMPO MAX PREVISTO MESI 3,00
ATTI NOTARILI TEMPO MAX PREVISTO MESI 4,00
CHIUSURA PROGETTO TEMPO MAX PREVISTO MESI 1,00
TEMPO COMPLESSIVO OPERAZIONE MESI 12

Per avere maggiori dettagli è necessario procedere con l’investimento.

ROYALTY CROWDFUNDING

Il progetto è finanziato

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

GIORNI ——— ORE——– MINUTI —- SECONDI

La raccolta viene interrotta al raggiungimento del target previsto

VUOI INVESTIRE CON UNA
RENDITA SINO AL 14%?

PER INVESTIRE È NECESSARIO PROCEDERE
ALLA NEGOZIAZIONE DELL’INTERESSE
PREVISTO PER IL TUO INVESTIMENTO

Alti Rendimenti non vuole essere sollecitazione al risparmio e non propone titoli finanziari al pubblico

Alti rendimenti è un sito indipendente della Uni-co.live Genova srl per la ricerca di debt capital finalizzato esclusivamente a progetti ben definiti della propria attività. La raccolta di debt capital avviene principalmente attraverso lending crowdfunding immobiliare nel pieno rispetto delle norme di Legge attraverso la sottoscrizione di un prestito, con contratto che prevede le modalità di rimborso e remunerazione del capitale attraverso il riconoscimento di un tasso di interesse. La norma alla base dell'operazione è il contratto di mutuo così come definito dall'art. 1813 del Codice Civile come "il contratto nel quale una parte consegna all'altra una quantità determinata di denaro o di altre cose fungibili e l'altra si obbliga a restituire altrettante cose della stessa specie o qualità con l'aggiunta, ai sensi dell'art. 1815 c.c., degli interessi, se espressamente previsti dal contratto". Più nello specifico la norma cui si fa riferimento per la raccolta online è la Sezione IX delle "nuove norme sulla raccolta del risparmio da parte dei soggetti non bancari», contenute nella Delibera n. 586 del 2016 della Banca d'Italia la quale definisce il lending crowdfunding come "lo strumento attraverso il quale una pluralità di soggetti può richiedere a una pluralità di potenziali finanziatori, tramite piattaforme on-line, fondi rimborsabili per uso personale o per finanziare un progetto.
E ancora: "Non costituisce raccolta di risparmio tra il pubblico: l’acquisizione di fondi effettuata sulla base di trattative personalizzate con i singoli finanziatori. Al riguardo, avute presenti le modalità operative tipiche delle piattaforme di social lending, le trattative possono essere considerate personalizzate allorché i prenditori e i finanziatori sono in grado di incidere con la propria volontà sulla determinazione delle clausole del contratto tra loro stipulato".  
La piattaforma Alti Rendimenti assicura il carattere personalizzato delle trattative con finanziatori ed è in grado di dimostrare il rispetto di tale condizione anche attraverso l'informativa pubblica collegata a ogni progetto.
La raccolta di debt capital attraverso crowdfunding avverrà in maniera del tutto indipendente dai gestori di portali e potrà essere proposta anche attraverso Consulenti Finanziari regolarmente iscritti all'Albo.
Uni-co.live Genova srl, per mezzo del proprio portale Alti Rendimenti, ricerca altresì associati in partecipazione in piena libertà d'impresa con i quali stipula regolare contratto ai sensi degli artt.  2549-2554 del C.C.. in alcun modo tale operazione potrà, pertanto, essere considerata come una vendita di prodotti finanziari al pubblico. L'associazione in partecipazione potrà avvenire anche in modalità Royalty Crowdfunding attraverso contratti negoziati con l'investitore e fornendo agli associati tutte le informazioni relative ai rischi connessi con l'investimento.
La proposta di associazione potrà essere intrapresa anche attraverso Consulenti Finanziari regolarmente iscritti all'Albo.
Uni-co.live Genova srl, per mezzo del proprio portale Alti Rendimenti, infine, venderà i propri prodotti in modalità Reward crowfunding con un prezzo scontato all'attualità e con tasso negoziato pagato anticipatamente al finanziatore-acquirente mediante riduzione del prezzo di vendita finale dei prodotti immobiliari.

error: Content is protected !!